Come eliminare i referral spam con un filtro?

SEO 0
eliminare referral spam

Gestire i referral spam che affliggono i nostri profili Google Analytics è ormai pratica quotidiana. La soluzione che solitamente si adotta prevede la creazione di filtri di esclusione mano a mano che i referral compaiono. Nonostante questa sia una soluzione indubbiamente efficace può risultare spesso tediosa (ogni volta che compare un referral spam è necessario aggiornare i filtri) e poco efficace nel controllo degli accessi. Questo perché nonostante la presenza del referral, le hit saranno comunque generate e questo potrebbe portare a un aumento anomalo del traffico diretto.

La soluzione ai referral spam

Per ovviare a questi problemi è possibile implementare una soluzione molto efficace che si basa sulla natura stessa di questi referral.

I referral spam o ghost referral sono generati scatenando delle hit su id di tracciamento di Google Analytics (UA-XXXXXX) generati in modo casuale, questo significa che chi li genera non sa chi sta attaccando e per questo motivo l’hostname non sarà presente (not set) o sarà fittizio.

Dall’altra parte tutte le visite corrette si appoggeranno dichiarando l’host che corrisponderà a www.miosito.com, sottodiminio.miosito.com oppure miosito.com:

In base a quanto riscontrato è possibile realizzare un filtro che, al posto di escludere, includa tutte le visite che hanno un nome host corretto escludendo così in automatico qualsiasi tipo di hit figlia di spam che arrivi tramite keyword, referral o traffico diretto.

google analytics antispam

Come impostare il filtro antispam?

Per impostare questo filtro è necessario prima di tutto verificare tutte le versioni di host per cui il nostro sito genera hit. Per farlo è necessario andare nella sezione pubblico di Google Analytics ed espandere la voce tecnologia selezionando “rete” e poi “hostname”.

All’interno troveremo gli host spam e quelli validi, per esempio:

  • ad.fly
  • www.miosito.com
  • dktr.ru
  • (not set)
  • blog.miosito.com

Google Analytics Referral Spam

Per i siti più grandi potreste trovare anche nomi host differenti ma comunque validi, mentre sui siti di piccole e medie dimensioni normalmente si trovano il dominio e qualche eventuale sottodominio. In questo caso sarà possibile impostare un filtro con queste impostazioni:

Si consiglia di verificare sempre i filtri prima di applicarli, il loro effetto inizierà da dopo il salvataggio!

Vuoi avere una consulenza gratuita per scoprire le potenzialità del Web per la tua azienda? Contattaci!

Voglio iscrivermi alla vostra newsletter.
* Autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità a norma di legge.

(*) campi obbligatori

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *