Come creare DEM e Newsletter efficaci

Advertising 0
Come creare DEM e Newsletter efficaci

Quante volte vi è capitato di ricevere email promozionali? Sicuramente spessissimo. E quante volte avete spostato queste email direttamente nel cestino o nella cartella spam? Sicuramente altrettanto sovente.
Attuare campagne DEM (Direct Email Marketing) o scrivere Newsletter efficaci richiede un’attenta analisi che di frequente viene meno. La promozione di un’azienda, un prodotto o un servizio, anche tramite posta elettronica, impiega molto del nostro tempo e delle nostre energie, pertanto è bene ottimizzare i tempi e le procedure per raggiungere la massima efficacia.

email marketing dem e newsletterLe potenzialità dell’email marketing sono notevoli: vi permette principalmente di acquisire nuovi clienti o fidelizzare quelli già esistenti. A seconda del vostro obiettivo potete utilizzare una campagna DEM oppure una Newsletter. La prima si focalizza sulla promozione o sulla vendita di un bene o servizio presso un target di clientela che sarete voi a stabilire; la seconda è decisamente a carattere più informativo.

Ecco chiariti alcuni dubbi che vi permetteranno di scrivere email promozionali efficaci:

1. Come faccio ad evitare che le mie email finiscano in spam?

Il consiglio è di non utilizzare le espressioni tipicamente “spammose”, come ad esempio gratis, guadagna soldi, ecc. Inoltre, è bene non utilizzare troppi caratteri speciali e scritte in maiuscolo. È importante che via sia sempre un equilibrio tra contenuto testuale e visivo.

2. Come compongo l’oggetto dell’email?

La scrittura dell’oggetto non è una pratica da sottovalutare. Ora che il vostro destinatario ha ricevuto l’email dovete fare in modo che questi la apra. Scrivete qualcosa di accattivante ma soprattutto qualcosa che lui vorrebbe leggere, facendo leva su un suo bisogno o desiderio. Siate sempre originali e variate l’oggetto di volta in volta in base al target a cui vi state riferendo. Non perdetevi in giri di parole, siate brevi e chiari.

3. Come devo impostare il mio contenuto?

È consigliabile seguire le seguenti linee guida con i concetti fondamentali che non dovrebbero mai mancare:

  • Chi? → Chi sta veicolando l’offerta
  • Cosa? → Le caratteristiche di ciò che si sta promuovendo
  • Quando? → Il periodo di validità dell’offerta
  • Quanto? → I dettagli sul prezzo
  • Come? → Le modalità con le quali si può usufruire della promozione
  • Dove? → La sede dell’azienda
  • Call to Action → Pulsante, immagine o link testuale che invitano a compiere un’azione (es. Chiama ora, Contattaci, ecc.)
  • Riferimenti per contatto → Tutti i riferimenti utili per far sì che l’utente vi contatti con facilità

È sempre preferibile non inserire testi troppo lunghi ed utilizzare i grassetti per facilitarne la lettura.
Il linguaggio da utilizzare è sempre quello del vostro target di riferimento (formale, se si tratta di un’email che si rivolge a medici, notai, ecc.; informale, se il target è la casalinga, lo studente o il lavoratore).

4. Esistono strumenti in grado di aiutarmi nell’invio di DEM o Newsletter?

Nel Web è possibile trovare diversi strumenti che permettono di creare il vostro database clienti e segmentare le liste dandovi modo di personalizzare il messaggio.
Questi strumenti (come Mailchimp e MailUp) permettono anche l’analisi delle statistiche (tasso di apertura dell’email, monitoraggio dei click, ecc.). Questo vi aiuterà ad ottimizzare gli invii di volta in volta.

Vuoi avere una consulenza gratuita per scoprire le potenzialità del Web per la tua azienda? Contattaci!

Voglio iscrivermi alla vostra newsletter.
* Autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità a norma di legge.

(*) campi obbligatori

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *