Il Project Management nel mondo del Web

Siti internet 0
project management

Clienti sempre più esigenti e difficili da gestire?

Come tutti i lavori, anche nel mondo del Web sono tanti i progetti che mettono a dura prova la nostra abilità di organizzare le tante attività e il poco tempo a disposizione.

Tra i tanti progetti che ci troviamo a gestire ogni giorno, dobbiamo risolvere diversi tipi di problemi:
– Obiettivi iniziali perduti
– Obiettivi rolling, che inseguiamo in continuazione
– Consenso, da ricercare costantemente sia internamente con il team che esternamente con il cliente
– Focus, la difficoltà di dare la giusta priorità alle diverse attività che vengono svolte da noi e dal nostro team
– Massima ottimizzazione delle risorse

Qualsiasi ruolo in azienda ricopriamo, ci ritroviamo a gestire tutti questi aspetti all’interno di ogni singolo progetto, siamo tutti piccoli o grandi Project Manager!
Negli anni, tanti sono stati gli studi fatti sul Project Management, e in tanti hanno provato a cercare il metodo migliore per gestire il flusso delle attività.

Quale sarà davvero il metodo più idoneo a gestire progetti web complessi?

Project Management

Dall’ottimo intervento di Enrico Maioli al Web Marketing Festival di Rimini dello scorso 9 luglio abbiamo avuto modo di apprendere un metodo per gestire complessi progetti web.

Il “Metodo FLOW

Il “Metodo FLOW”, come è stato denominato, è strutturato in 4 step:

1. ANALISI e CONTATTI

È la prima fase caratterizzata dal contatto diretto face-to-face con il cliente, durante il quel si affrontano diversi punti:
– Problemi da risolvere
– Offerta, sottolineando i punti di forza del nostro progetto
– Concorrenti
– Obiettivi, da chiarire fin da subito
– Target di riferimento
– Budget e tempi a disposizione

2. IMPOSTAZIONE del PROGETTO

È la fase centrale del progetto in cui vengono messe le basi per tutte le fasi successive. La stesura della site map, in primis, nella realizzazione di un sito è fondamentale ed è importante che venga condivisa con il cliente fin dall’inizio.

3. STRATEGIA

È il momento di approfondire l’analisi fatta in fase di preventivo. Bisogna quindi continuare a monitorare tutti i servizi web in ottica User Experience, entrando nei panni dell’utente per testare al meglio quello fatto fino ad ora.
Il design del nostro progetto deve essere incentrato sull’utente in ogni singola fase.

4. MONITORAGGIO del PROGETTO

Per riuscire a gestire tutte le attività di un progetto, anche un bravo Project Manager deve avvalersi di un buon task manager per avere tutto sotto controllo e non farsi sfuggire nulla.
Ricordiamoci che nessuno di noi è una macchina!
In tutte le fasi del progetto coinvolgiamo il cliente, facciamolo sentire parte delle varie attività: solo in questo modo il nostro cliente può vedere come è nato e come è stato costruito il suo sito web.

5. FASE di POST PUBBLICAZIONE

Un bravo project manager sa che un progetto web non si conclude con la messa online del sito, ma è proprio in questo momento che possiamo testare la soddisfazione del cliente e possiamo quindi valutare il nostro lavoro.

Ora.. buon lavoro a tutti i Project Manager! E per chi volesse iniziare un nuovo progetto con noi, contattateci qui!

Vuoi avere una consulenza gratuita per scoprire le potenzialità del Web per la tua azienda? Contattaci!

Voglio iscrivermi alla vostra newsletter.
* Autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità a norma di legge.

(*) campi obbligatori

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *