Google Adsense si rinnova: arrivano gli annunci native!

Advertising 0

Google Adsense si rinnova: arrivano gli annunci native in tre nuovi formati. Come anticipato nel blog di Google Adsense, gli amanti di questo modo innovativo per farsi pubblicità potranno utilizzare un nuova tipologia di annunci che si adatta perfettamente al sito in cui compare, grazie ad una grafica ancora più “acchiappa click”, testi più lunghi e immagini ad alta risoluzione.


Google Adsense: come funziona?

Forse molti di voi non sanno neanche cosa sia, quindi partiamo dal principio per capire come funziona Adsense. Google Adsense è un circuito pubblicitario che permette agli inserzionisti di farsi pubblicità e ai publisher (o editori) di monetizzare i propri contenuti. Chi sono inserzionisti e publisher? I primi sono aziende, liberi professionisti e chiunque voglia dire “io ci sono” sponsorizzando il proprio sito web; i secondi sono gestori di blog e/o di siti web che offrono spazi sul proprio sito/blog per la pubblicazione di annunci pubblicitari in cambio di un guadagno (ovviamente!).

Per iscriversi è necessario accedere alla piattaforma di Adsense, esclusivamente con il proprio account Google, seguire la procedura di registrazione e crearsi un profilo, scegliendo tra quello personale o professionale. Entro 24 lunghissime ore, si saprà se Google ha accettato l’iscrizione e si potrà iniziare a creare il primo annuncio pubblicitario. Ah, dimenticavo, l’iscrizione ad Adsense è gratis!

Google Adsense: le nuove tipologie di inserzioni

Come ben sappiamo, Google pensa sempre a noi utenti e l’introduzione di Adsense Native Ads ne è la riprova: i nuovi formati sono pensati per migliorare l’esperienza dell’utente, per adattarsi a dispositivi diversi e per offrire una grafica “WOW” a costo zero.

Le categorie di annunci sono tre e possono essere usate insieme o separatamente:

  • Annunci In-feed, come dice il nome stesso, è una tipologia di ads che compare nel flusso di contenuti della pagina. E’ assolutamente personalizzabile per adattarsi all’aspetto del sito in cui compare ed è disponibile a tutti gli editori.
  • Annunci In-article, è un formato disponibile a tutti i publisher e gli annunci di questa tipologia saranno presentati tra i diversi paragrafi degli articoli di un blog/sito.
  • Matched content, solo per publisher selezionati, è uno strumento che permette di visualizzare “contenuti raccomandati”, o “recommendation post” (per chi mastica un pò di inglese)  alla fine di un articolo.

Vuoi sapere di più su come funziona Adsense? Lasciaci un commento e risponderemo alle tue domande!

Vuoi avere una consulenza gratuita per scoprire le potenzialità del Web per la tua azienda? Contattaci!

Voglio iscrivermi alla vostra newsletter.
* Autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità a norma di legge.

(*) campi obbligatori

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *