7 luglio 2016

Come Funziona Adwords: una mini guida strategica

trovi questo articolo in:

Se siete capitati su questo post è perché vi siete ritrovati, proprio come me, di fronte all’amletico dubbio: come funziona AdWords? Ma, soprattutto, perché investire in annunci pubblicitari online?

La prima volta che ho sentito parlare di Adwords ho pensato che mai e poi mai mi sarei inoltrata nel mondo del pay per click: troppi termini strani e poco tempo per decifrarli. Invece, eccomi qui a scrivere una veloce “guida” per tutti coloro che vogliano capire quali sono gli elementi importanti per definire una strategia Adwords e perchè non sia un’idea così malvagia scegliere una campagna pay per click online per pubblicizzare il proprio brand.

Cos’è AdWords

Adwords è il programma di Google che permette di creare campagne pubblicitarie online. Ogni campagna può essere personalizzata sotto tutti gli aspetti, dal target fino al budget, ed è fondamentale tenere in considerazione tutte le possibili variabili per rendere una campagna AdWords vincente.

  1. Tipi di campagna. In base al mercato di riferimento, al tipo di prodotto o al tipo brand che si desidera pubblicizzare, è possibile scegliere di far visualizzare gli annunci sulla Rete di Ricerca di Google, sulla Rete Display o su entrambe. La Rete di Ricerca di Google è un gruppo di pagine dei risultati, in particolari quelle di Google e quelle dei siti partner, in cui vengono pubblicati gli annunci. La Rete Display è invece costituita dai siti specifici di Google, come Gmail, Blogger e YouTube, e da siti web di partner che pubblicano gli annunci di AdWords. Inoltre, le campagne pay per click di AdWords si possono differenziare per il tipo di annuncio che si vuole proporre ai propri potenziali clienti: annuncio di testo, banner, scheda di prodotto, ecc.
  2. Target. Uno degli aspetti fondamentali per capire come funziona Adwords e per rendere vincente la nostra campagna è la targettizzazione. Con Adwords non solo è possibile scegliere il proprio target geografico, quindi limitare la visualizzazione degli annunci per Paese, regione o città, ma si possono persino definire target personalizzati escludendo zone geografiche o raggiungendo utenti entro un certo raggio, ad esempio rendendo visibile il nostro annuncio solo a chi si trova entro 20km dalla nostra attività.
  3. Budget. Utilizzando il keyword planner di Google Adwords, è possibile individuare il numero di impressioni e di click che le parole chiave individuate potrebbero generare con un certo budget. E’ utile tenere in considerazione che ogni mercato è diverso ed è fondamentale individuare un budget giornaliero, ma soprattutto un costo per click (CPC) massimo adeguato per ottenere il massimo ritorno dall’investimento.

Pay per Click

Come tutti sanno, Adwords di Google è una tipologia di campagna pay per click. Ma cosa significa? Quando un utente produce una ricerca con una keyword a pagamento, visualizzerà gli annunci ad essa correlati. Ma solo quando l’utente è interessato e clicca sul nostro annuncio, l’inserzionista pagherà. Quindi:

  • non è l’utente che paga, ma l’inserzionista;
  • l’inserzionista paga SOLO quando l’utente clicca sull’annuncio e non quando lo visualizza.

E adesso che avete capito come funziona AdWords e gli elementi importanti per una buona strategia, vi mancano solo un account gmail, una pagina di destinazione e tanta voglia e pazienza per iniziare a creare le vostre campagne AdWords.  Desideri realizzare campagne pubblicitarie a basso costo ed alto rendimento per la tua attività, ma hai bisogno di una mano?

Leggi la nostra case history di successo
e richiedi una consulenza personalizzata!

share this on...