8 novembre 2016

SEO per Ecommerce: migliorarne il posizionamento online

trovi questo articolo in:

Vi siete mai chiesti perché determinati prodotti compaiono per primi nei risultati dei motori di ricerca? Di certo non basta inserire centinaia o migliaia di prodotti su un sito web per attirare nuovi utenti potenzialmente interessati e far decollare il traffico delle vendite, ma è necessario lavorare sulla struttura dell’e-commerce in funzione della sua ottimizzazione.  Se il vostro shop online sembra invisibile, con un tasso di vendita molto basso, probabilmente non avete investito nelle attività di posizionamento adeguate o sufficienti per raggiungere risultati concreti e a lungo termine.

Il SEO per ecommerce (seo cosa significa) è una delle risorse più importanti del web marketing, che consente di migliorare la presenza di un brand online, aumentando la visibilità dei suoi prodotti mediante un lavoro articolato, che deve essere svolto da persone competenti e professionali. Un esperto SEO, infatti, lavora per far crescere l’e-commerce attraverso una serie di interventi strutturali all’interno del sito: dall’ottimizzazione delle categorie e dei prodotti all’inserimento di contenuti originali fino alla realizzazione di un nuovo sito più usabile e performante.

Regole per l’ottimizzazione SEO degli ecommerce

L’ottimizzazione SEO per ecommerce sostanzialmente non è molto differente da quella di ogni altro sito, ma ci sono degli aspetti degli shop online a cui prestare maggiore attenzione, ad esempio la mancanza di una descrizione minuziosa dei singoli prodotti, l’assenza di contenuti duplicati e la capacità di gestire un elevato numero di pagine. Il lavoro di posizionamento dei siti ecommerce segue diverse fasi: innanzitutto, per la validità della user experience è necessario ristrutturare o costruire il sito in modo che abbia una struttura gerarchica semplice e ben organizzata, facile e divertente da usare, correttamente indicizzata nei motori di ricerca.
Senza contenuti di qualità, poi, il sito risulterà di scarso interesse per il cliente, perciò sarà necessario fornire contenuti originali ed interessanti, che non siano né ripetizioni, né copie, e contengano delle chiavi di ricerca specifiche. L’ottimizzazione SEO viene svolta anche per keyword relative ai singoli articoli in vendita, in modo da intercettare l’ampia sezione di utenza interessata a prodotti specifici.
A completare il tutto è necessario sviluppare strategie di Link Building, Article Marketing e Social Media Marketing, in modo da attirare traffico qualificato al sito e-commerce e consolidare le posizioni raggiunte dal sito sui motori di ricerca.

Vantaggi derivanti dal posizionamento di un e-commerce

Il SEO per ecommerce è un tipo di attività che porta molteplici benefici:

  • notevole incremento delle visite degli utenti e delle vendite;
  • maggior tasso di conversione;
  • traffico più pertinente e conseguente risparmio sui costi;
  • il brand acquista maggior popolarità e inizia ad essere associato a particolari prodotti;
  • i risultati diventano tracciabili e quantificabili, permettendo il calcolo della ROAS.

Tu cosa stai facendo per il tuo e-commerce?

share this on...