21 Novembre 2019

Gli indispensabili tool per il social media marketing

Ghostwriter - BePrime | Categoria:
tool social media

Quali sono i tool per il social media marketing necessari per una strategia di successo? Non si può che partire da una programmazione accurata, indispensabile per la gestione del flusso di lavoro. La fase di costruzione del piano editoriale prevede la creazione di un calendario in cui siano inseriti gli argomenti che dovranno essere affrontati nei mesi seguenti: ovviamente tali argomenti devono ricevere l’approvazione da parte del cliente. È solo a questo punto che i contenuti possono essere programmati e che si può provvedere alla loro sponsorizzazione. In tutte queste fasi di lavoro, sono vari i tool per social media di cui ci si può servire per svolgere un lavoro professionale ed accurato.

I migliori strumenti social per realizzare un piano editoriale

Non bisogna sottovalutare l’importanza di consultare più di un calendario editoriale, allo scopo di verificare se sono in programma giornate nazionali o addirittura giornate mondiali che possono essere considerate degne di rilievo. A questo proposito, vale la pena di mettere alla prova Forekast e Plan The Moment, che permettono di essere sempre informati e aggiornati in proposito. Nel novero degli strumenti social, poi, devono essere menzionati quelli che permettono di ricercare video e immagini license free. Il web offre un ricco e variegato assortimento di programmi, molti dei quali assolutamente gratuiti: è il caso di Pixabay, di Pexels e di Unsplash. Molto interessante è Canva, che ha il pregio di poter essere utilizzato anche in qualità di editor di immagini. Volendo usufruire di una banca dati molto più ampia si può fare affidamento su Adobe Stock, tenendo presente che in questo caso si parla di uno strumento a pagamento. Sempre in tema di immagini e grafica, al giorno d’oggi non si può prescindere dal ricorso alle GIF, ovviamente a condizione che vengano impiegate con giudizio e oculatezza. Tra i programmi online che si possono usare a questo scopo ci sono Make a GIF e Giphy. Il mondo degli strumenti social è davvero ampio e con poco sforzo è possibile trovare il tool adatto per soddisfare qualsiasi esigenza.

strumenti social

Gli strumenti di pubblicazione su Facebook

Lo step successivo prevede di servirsi degli strumenti di pubblicazione Facebook. Dopo che sono stati creati, i contenuti destinati ad essere sponsorizzati devono essere testati: è previsto, infatti, un limite di testo nelle immagini pari al 20%. Qualora si superasse tale soglia, il rischio di incappare in una penalizzazione dal punto di vista della visualizzazione o – peggio ancora – in una sospensione della sponsorizzazione aumenta considerevolmente. C’è bisogno, dunque, di un social media tool per testare le immagini. Il consiglio è quello di avvalersi di Text Overlay, per il semplice motivo che a mettere a disposizione questo strumento di pubblicazione è Facebook stesso: esso non si limita ad analizzare l’immagine, ma garantisce anche un feedback, segnalando che il testo è troppo poco, eccessivo o in una quantità adeguata. A volte la visualizzazione dell’anteprima di un post può risultare non corretta: in queste circostanze è sufficiente avvalersi della funzione di debug di Facebook per risolvere l’inconveniente.

Emoji e font, ecco i migliori strumenti di comunicazione su cui puntare

Per una comunicazione non troppo formale e che si riveli in grado di catturare l’attenzione, è auspicabile l’impiego di emoji e font particolari. Per ciò che riguarda le emoji, la varietà di database online tra cui scegliere è per fortuna molto ampia: una volta individuate le faccine che si è interessati a utilizzare non bisogna fare altro che copiarle e incollarle. Emojiterra contiene un database ricchissimo e dispone anche della funzione ricerca in italiano; Emojipedia, invece, è operativa solo in inglese, ma può comunque essere sfruttata senza difficoltà. CoolSymbol, poi, è il tool che permette di inserire su Instagram dei font speciali semplicemente inserendo il nostro testo e poi copiandolo con la formattazione desiderata.

strumenti social media

Il tracciamento dei link di collegamento all’interno dei post

Un altro degli strumenti di pubblicazione da cui non si può prescindere è Campaign URL Builder, che serve al tracciamento dei link all’interno dei post: un’attività che risulta molto importante per poter usufruire di dati dettagliati a proposito del traffico che ogni contenuto riesce a portare. Questo tool consente di scegliere i parametri che si reputano più utili: per esempio è possibile distinguere la piattaforma di partenza, che si tratti di Facebook, di Instagram, di LinkedIn, e così via; inoltre è prevista anche la possibilità di indicare il tipo di contenuto. Per accorciare i link basta usare Bitly, uno degli strumenti più comodi e più conosciuti a questo scopo. Vale la pena di inserire codici di tracciamento propri delle piattaforme in tutti i siti; Facebook Pixel Helper è l’estensione di Chrome grazie a cui è possibile accertarsi che il codice Facebook sia stato inserito.

La programmazione dei post e la generazione di lead

PostPickr è uno degli strumenti più preziosi a cui fare riferimento per la programmazione dei post; per Instagram, invece, si può utilizzare Onlypult. Quando si tratta di campagne di lead generation, invece, si può ricorrere a Automate.io, uno strumento a pagamento, che consente di spedire in modo automatico tutte le lead ottenute attraverso il modulo social agli indirizzi di posta elettronica forniti. Il grande vantaggio offerto da questa funzione riguarda il fatto che non si è costretti a gestire manualmente le lead man mano che arrivano.

applicazioni social network

L’analisi dei dati

Chiaramente per il social media marketing la fase di creazione e di programmazione dei contenuti rappresenta solo il primo passo di un’attività complessa e che richiede un’ottima organizzazione. Quello successivo è costituito dall’analisi, che può essere effettuata tramite vari tool per social media monitoring. Per redigere audit e report possono essere sfruttati strumenti che non vengono forniti direttamente dalle piattaforme social ma che sono esterni rispetto ad esse, grazie a cui si ha l’opportunità di raccogliere una grande mole di informazioni che riguardano le performance, in modo che le stesse possano essere prese in esame e analizzate nel dettaglio. È quasi superfluo menzionare Google Tag Manager e Google Analytics, che consentono di tenere sotto controllo il traffico del sito web e di monitorare azioni ed obiettivi in qualsiasi momento.

I tool per il social media monitoring

Uno strumento più specifico per la misurazione delle performance sui canali social è FanPageKarma: precisando che non si tratta di un tool gratuito, la varietà e la quantità delle sue funzioni sono tali da giustificare ampiamente la spesa richiesta; per di più vengono messi a disposizione diversi piani tariffari, in modo tale che ogni utente abbia l’opportunità di individuare e di selezionare quello che ritiene più in linea con i propri bisogni. Ma, quali sono le caratteristiche peculiari di FanPageKarma che rendono questo tool per il social media monitoring così interessante? Il monitoraggio può riguardare un gran numero di KPI non solo delle pagine dei propri profili social, ma anche di quelle della concorrenza. La tipologia e il numero di post sono solo due esempi tra i tanti che possono essere citati, insieme con la frequenza di pubblicazione e l’engagement, di cui avevamo parlato più approfonditamente in questo articolo. In più, tutti i dati che vengono raccolti possono essere messi a confronto tra le varie pagine, così da avere un quadro chiaro e completo della situazione. Tra i KPI che possono essere monitorati ci sono anche i giorni di pubblicazione e tutte le attività riguardanti i fan.

tool social media monitoring

Come si può notare, solo un ampio assortimento di tool per il social media marketing consente di gestire profili e canali social in modo professionale. Senza l’utilizzo di questi strumenti essenziali che permettono programmazioni e analisi approfondite la propria attività social potrebbe non raggiungere i risultati auspicati!

E tu? Usi già questi tool per il social media marketing o ne conosci di altri? Contattaci per rendere la tua comunicazione social ancora più efficace!

share this on...

Vuoi ricevere le ultime novità sul mondo del digital marketing? Iscriviti alla newsletter